A Medicina Nucleare lezione… polacca

Al centro, la prof.ssa Kunikowska e il dott. Ippolito

Il centro di Medicina Nucleare dell’ospedale Cannizzaro continua a essere meta di personalità in campo scientifico europeo. Dopo il periodo di formazione svolto dal personale inviato dalla Repubblica del Kazakistan in vista dell’apertura del Semey Oncology Center, l’ultima visita, in ordine di tempo, è stata quella della prof.ssa Jolanta Kunikowska, docente del dipartimento di Medicina Nucleare dell’Università di medicina di Varsavia e componente del direttivo, con incarico di segreteria, dell’Associazione europea di Medicina Nucleare. La studiosa polacca, accolta dal direttore dott. Massimo Ippolito, ha avuto modo di apprezzare la dotazione scientifica dell’Unità Operativa, ormai affermatasi tra i maggiori centri italiani, e prima del suo intervento è stata introdotta dal prof. Massimiliano Veroux, associato in Chirurgia Generale presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia nonché referente Erasmus e Internazionalizzazione. A Catania nell’ambito del progetto Erasmus, infatti, grazie a una convenzione con il corso di Radiologia del prof Giuseppe Petrillo dell’ateneo catanese, Kunikowska ha svolto un’interessante lezione sulla terapia intracavitaria con radioisotopi alfa e beta emittenti sui gliomi, alla quale hanno preso parte professionisti della Medicina Nucleare e Pet dell’ospedale Cannizzaro e studenti di Fisica e di Radiologia dell’Università di Catania.

Devi essere loggato per potere lasciare un commento Login