“Auspica Onlus”, nata associazione per i mielolesi

Condividi

Presentazione Auspica

Pazienti e operatori soci di "Auspica Onlus" nel corso della presentazione dell'associazione

L’augurio non è solo nel nome: “A.U.SPI.CA.”, felice acronimo che sta per Associazione Unità Spinale Cannizzaro, è la Onlus che intende aiutare le persone mielolese in cura nella struttura d’eccellenza dell’ospedale catanese, inaugurata nel settembre dell’anno scorso. Da allora, con i pazienti ricoverati (oggi sono 14) e quelli in terapia (circa 30, tra day hospital e ambulatorio), sono emerse tutte le difficoltà e le necessità di quanti subiscono una lesione midollare. L’Unità Spinale Unipolare dell’ospedale Cannizzaro, la prima del Sud Italia, dedicata specificamente alla cura e alla riabilitazione dei mielolesi, prevede, dopo il ricovero, il reinserimento della persona nel suo contesto d’origine. E proprio per sostenere sia i pazienti, sia i rispettivi cari, ma anche come riferimento per gli operatori, durante e al termine del percorso terapeutico-riabilitativo, è stata creata l’associazione.

Costituita formalmente nei giorni scorsi da una trentina di soci tra pazienti e loro familiari, volontari e personale dell’Unità Spinale, in forma di “Organizzazione non lucrativa di utilità sociale”, “Auspica Onlus”, come si legge nello statuto, intende svolgere una funzione di servizio relativamente ai problemi di cura, riabilitazione e reinserimento sociale, familiare e lavorativo delle persone con lesione midollare. Tra le finalità, quelle di “accogliere e sostenere il paziente ricoverato in USU e i familiari”; realizzare iniziative di sensibilizzazione sulle tematiche della disabilità, compreso l’abbattimento delle barriere architettoniche; collaborare con i responsabili e il personale “per aumentare l’efficacia delle iniziative proposte e della risposta ai bisogni” e assistere l’USU nella missione di “costituire sul territorio un punto di riferimento permanente per le persone mielolese”; svolgere attività volte alla diffusione della cultura della solidarietà.

 

Poli e Onesta presentano Auspica

Il dott. Francesco Poli, direttore generale dell'Azienda Cannizzaro, e la dott.ssa Maria Pia Onesta, responsabile dell'Unità Spinale, alla presentazione di Auspica

«Il passaggio dall’Unità Spinale al contesto di vita quotidiana – ha detto il dott. Francesco Poli, direttore generale dell’Azienda Cannizzaro, nel corso della presentazione di Auspica – comporta una serie di difficoltà che pazienti e operatori sono chiamati ad affrontare ma che l’associazione potrà contribuire a risolvere più agevolmente. L’obiettivo è quello di migliorare la qualità di vita delle persone mielolese e suscitare nelle istituzioni e nella società una sensibilità adeguata alle loro esigenze». Come ha poi ricordato la dott.ssa Maria Pia Onesta, responsabile dell’Unità Spinale, “Auspica Onlus” «raccoglie le esperienze finora maturate in collaborazione con alcune associazioni operanti nell’ambito della disabilità, che si sono spese in questi mesi nella realizzazione di varie attività. E il campo d’impegno è molto ampio, dallo sport che rappresenta una vera e propria terapia, all’assistenza nella fase del ritorno della persona nel suo contesto sociale e familiare d’origine».

   

Lascia un commento