L’ospedale

L’Azienda ospedaliera per l’emergenza “Cannizzaro” di Catania è ospedale di riferimento per l’emergenza sul territorio regionale ed extra-regionale.

Nata come ospedale psichiatrico, dopo l’abolizione di questi centri la struttura fu convertita in Poliambulatorio nel maggio 1981 e due anni dopo divenne Unità Sanitaria Locale. Nel 1989, con l’apertura delle prime Unità e del Pronto Soccorso, il Cannizzaro diventa centro di degenza e ricovero. Del 1995 è la costituzione quale Azienda ospedaliera di riferimento regionale di III livello per l’emergenza, mentre la recente riforma regionale ha portato alla configurazione attuale di “Azienda ospedaliera per l’emergenza” con l’atto aziendale del settembre 2010.

Da ultimo, secondo il Decreto Assessoriale 629/2017 “Riorganizzazione della rete ospedaliera ai sensi del D.M. 2 aprile 2015, n. 70”, l’AOEC è individuata come hub per l’emergenza regionale, in quanto Dea (Dipartimento di emergenza e accettazione) di II livello.

Il Monoblocco e l'USU
Il monoblocco del Cannizzaro e, più in fondo, l’Unità Spinale

Posto su una superficie collinare di circa 16 ettari, nella zona est di Catania, il Cannizzaro è costituito di un unico presidio ospedaliero composto di più edifici, vari padiglioni e il monoblocco in cui viene offerta la maggior parte dei servizi.

L’ospedale negli anni ha qualificato la propria offerta attraverso l’attivazione di nuovi servizi e la riorganizzazione di alcuni settori, allargando il ventaglio delle prestazioni diagnostiche, terapeutiche e riabilitative, con l’obiettivo di qualificare la risposta alla domanda di salute del bacino locale di riferimento, consolidare e potenziare le aree di alta specialità, rafforzare il ruolo di riferimento nella gestione delle urgenze e delle emergenze, che costituisce la mission aziendale.

Devi essere loggato per potere lasciare un commento Login